Italian - Italy

HR IL VIAGGIO DELL'EROE - conferenza spettacolo

PDFStampaE-mail

HR_locandina_web

“Hr, il viaggio dell'eroe” è una conferenza spettacolo dedicata al silos delle risorse umane.
Lo spettacolo, qui abbreviato in HR, scritto e prodotto da Zeranta Edutainment propone allo spettatore un viaggio artistico e formativo nel mondo dei manager, imprenditori e gestori delle risorse umane; uno spettacolo di teatro su misura che consiste nell'uso della tecnologia integrata alla produzione teatrale con il fine principale di trattare e approfondire un argomento specifico che interessa una comunità lavorativa di riferimento.
Va ricordato che in Italia, a differenza della Francia dove esistono 300 compagnie che lavorano solo su commissioni di aziende e istituzioni, il teatro su misura non è ancora riuscito a penetrare su larga scala il mercato della formazione e della comunicazione. Zeranta Edutainment ha deciso di puntare su questa matrice teatrale e dal 2000 in avanti ha prodotto oltre 20 spettacoli per almeno 500 repliche in aziende, istituzioni, scuole di teatro su misura, eventi e convegni; i risultati sono stati molto interessanti sia dal punto di vista percettivo dello spettatore sia nell'ottica di impatto sui sottostanti progetti di cambiamento da cui derivano.
HR racconta la giornata di un manager, un professionista, che deve affrontare un tema che riguarda tutti noi: il cambiamento e la gestione della complessità dei nostri tempi. Inoltre, il viaggio dell'eroe è una struttura narrativa che contiene simbologie e archetipi presenti nella grande epica nel teatro antico, nel cinema contemporaneo e nella nostra quotidianità. Un modo semplice per leggere la struttura degli accadimenti della nostra vita, accadimenti che inevitabilmente si ripetono in modo circolare.
La finalità è una: innescare nello spettatore un processo di cambiamento come quello rappresentato sul palco, una trasposizione fra il piano virtuale a quello reale.
Da spettatori passivi a spettatori attivi, attraverso HR, al pubblico viene chiesto indirettamente di far parte del gioco, “il gioco delle parti”, affinché non ci si fermi solo sulla natura divulgativa delle informazioni contenute nello spettacolo ma si superi tale confine mediate un espediente di immedesimazione. Il pubblico si riconosce nell'eroe, o nel mentore che lo stimola ad affrontare alcune sfide, alcune di queste lo riporteranno alla sua quotidianità altre gli proporranno nuove soluzioni o possibilità. Solo attraverso questo meccanismo le informazioni potranno divenire sostanza: l'essenza stessa del processo formativo in atto.
Oltre il teatro d'impresa, questo prodotto varca i confini dei canonici codici teatrali, spaziando dal cinema all'intrattenimento, eliminando la quarta parete, mascherando oratori da attori e attori da pubblico in un continuo gioco esperienziale che intacca la percezione della finzione, con quella realtà. In HR si lavora direttamente con l'immaginazione dello spettatore.
HR è un evento ripetibile e flessibile che forse riuscirà a strappare una risata al manager più gioviale, come a far scendere una lacrima al responsabile più ferreo, ma sicuramente metterà in moto un meccanismo cognitivo ed emotivo in grado di trasformare chiunque in un eroe più umano. Lo stesso processo che avviene nella grande epica dove Ettore, quando deve salutare il figlio prima di combattere con Achille, capisce che solo togliendosi l'armatura e la bardatura da guerra potrà mostrarsi per quello che veramente è ed essere accettato in un sistema relazionale affettivo basato sulla stima e la fiducia dei suoi simili.

 

  

Contatto
Login

Login



Question

Contatto



Code captcha Aggiorna
telefon dinleme
msn ifresi krma
007 casus